FIAT 110, Nuova 500 D

FIAT 110, Nuova 500 D

MOTORE

Numero e tipo di cilindri: 2 verticali in linea posteriori.
Alesaggio e corsa: 67,4×70 mm
Cilindrata totale: 499,5 cm3
Potenza e regime: 17,5 CV a 4000 giri/min.
Rapporto di compressione: 7,1:1
Distribuzione: valvole in testa, albero a camme laterale comandato a catena
Accensione: a batteria e spinterogeno
Impianto elettrico: a 12 volt con batteria da 32 Ah
Alimentazione: un carburatore Weber invertito 26 IMB 4
Lubrificazione: a pressione con pompa a ingranaggi, filtro dell’olio centrifugo
Raffreddamento: ad aria a circolazione forzata

TRASMISSIONE E FRENI

Frizione: monodisco a secco
Cambio: a 4 velocità + RM
Rapporto della coppia conica: 8/41
Trasmissione: ruote motrici posteriori
Ponte posteriore: a ruote indipendenti
Ruote: a disco senza ferritoie
Pneumatici: 125×12
Ammortizzatori: telescopici anteriori e posteriori
Sospensioni: anteriori, quadrilateri deformabili, bracci inferiori a balestra trasversale;
posteriori, bracci triangolati oscillanti obliqui, molle elicoidali
Freni: idraulici a tamburo sulle 4 ruote

AUTOTELAIO

Tipo di telaio: integrale con scocca metallica
Peso a pieno carico: 820 kg
Passo: 1840 mm
Carreggiate: anteriore, 1121 mm; posteriore, 1135 mm
Altezza: 1325 mm
Lunghezza: 2970 mm
Larghezza: 1320 mm
Sterzo: a vite e settore

PRESTAZIONI

Velocità massima: 95 km/h
Consumo (l/100 km): 4,8
Prezzo di listino: £. 450.000 (232 Euro)

note

  • Da ottobre 1960 a novembre 1961 in allestimento più povero senza ugelli lavavetri, senza posacenere e con aletta parasole in plastica. Lo schienale del sedile posteriore si abbatte per rendere più agevole lo stivaggio dei bagagli. Il serbatoio carburante ha una nuova forma rispetto alle versioni precedente, passando dalla forma piatta ad una sagoma a cubo.
  • Da novembre 1961 a marzo 1965 miglioramenti soprattutto di carrozzeria, diversi stampi delle portiere e varie modifiche.

Certificato Rilevanza Storica D

DISPONIBILE
pagina 1